Lavorazione del bambù e attrattività del mercato

Il bambù è sempre più richiesto in numerosi settori, dalla costruzione all’alimentare. I prezzi finali sono assai superiori ai costi di produzione: il ritorno economico è garantito. 

Noi di Bambufacile™, in collaborazione con il Consorzio Bambù Italia, lavoriamo per aprire prospettive nuove e sempre più redditizie.

Applicazioni commerciali

+

I principali prodotti della lavorazione del bambù

Germogli e Food

Il progetto di Bambufacile™ in Franciacorta

I germogli di bambù sono presenti nella dieta delle popolazioni asiatiche da secoli. Vengono definiti superfood, perché ricchi di vitamine (in particolare del gruppo B) e sali minerali (rame, manganese, calcio, ferro, potassio e fosforo); hanno inoltre potere antiossidante e pochissime calorie.

La raccolta dei germogli avviene tra aprile e maggio e varia a seconda del terreno e del tipo di coltivazione.

Bambufacile™, agendo per conto di Consorzio Bambù Italia, ha avviato alcune iniziative di investimento in bambù: in collaborazione con ristoratori e imprenditori alimentari della Franciacorta sono state prodotte la mortadella e la pizza al bambù.

Legno di bambù

Settore: costruzione e decorazione

Definito “acciaio vegetale” o “acciaio verde”, il bambù è un materiale da costruzione resistente, flessibile e adattabile. Il fusto (culmo) è cavo, elastico e leggero, ricco di fibre.

Viene impiegato nella bioedilizia, per uso sia strutturale sia estetico e ornamentale. Una coltivazione di bambù cresce molto rapidamente, producendo quasi 20 volte più legname delle altre specie di alberi (a parità di superficie); la sua qualità è migliore di molti legni pregiati, quali rovere e noce, pur avendo un ciclo inferiore ad essi.

Con il legno del bambù si realizzano parquet, pannelli e travi lamellari, mobili, sculture e molto altro ancora. Questi prodotti sono richiesti e apprezzati per la loro durezza e resistenza.

Fibra e cotone di Bambù

Settore: tessile

Morbida e resistente, la fibra di bambù assorbe e fa evaporare il sudore umano senza trattenere gli odori. Non provoca alcuna reazione cutanea, è anti-odore, traspirante e anallergica. Inoltre possiede proprietà antibatteriche e disinfettanti ed è impermeabile ai raggi UV.

Oggi l’industria tessile e la moda mostrano interesse per nuove fibre tessili naturali e non trattate da sostanze chimiche. La fibra derivata dalla coltivazione di bambù garantisce tessuti ecologici e sostenibili, che regalano comfort e sicurezza a chi li indossa. Il mercato è ampio: vengono infatti realizzati biancheria da bagno, biancheria intima, costumi da bagno, vestiti, tessuti per la casa, materassi, cuscini e molto altro ancora.

Prodotti per la pelle, unghie, capelli e osteoporosi

Settore: cosmesi e medicina

Cosmesi e medicina si affidano alle proprietà naturali del bambù per la cura delle persone.

Nel fusto (culmo) del bambù è presente il silicio, minerale naturale fondamentale per il nostro organismo. Il silicio fortifica le ossa e i tessuti connettivi, rinforza i legamenti e previene l’invecchiamento cellulare. Viene dunque utilizzato contro l’osteoporosi e i disturbi della pelle.

In campo cosmetico il bambù è sfruttato per le sue proprietà rigeneranti e tonificanti per pelle e capelli. Il silicio contribuisce alla produzione di collagene e dona alla pelle tono, elasticità e luminosità; per questo è utilizzato in molti prodotti per le pelli opache, secche, sensibili o stanche.

Carta di bambù

Settore: salvaguardia delle foreste

Dalle canne fresche appena tagliate nasce la carta di bambù, resistente ed elastica. Il processo produttivo passa per la disgregazione di cellulosa, emicellulosa e lignina. La carta di bambù non richiede sbiancamenti e ulteriori utilizzi di prodotti chimici, a differenza della carta riciclata. È inoltre biodegradabile e si decompone rapidamente.

In Oriente il mercato è molto sviluppato. In Occidente è un’interessante possibilità di ritorno dell’investimento in bambù: la veloce crescita dei culmi consente di avere all’anno maggiori quantità di carta ed evitare la deforestazione selvaggia.

Infanzia e altri prodotti

Accessori

Per la sua natura antibatterica, anallergica e traspirante, la fibra di bambù è indicata per le pelli più delicate.

Con il bambù organico vengono realizzati numerosi prodotti per neonati e bambini fino a due anni di età: body e vestitini, pantaloni, maglie, t-shirt, scarpine. Oltre all’abbigliamento, vengono creati anche accessori come lenzuola, copertine, copri fasciatoi, accappatoi, bavaglini e molto altro.

Tutte le mamme vogliono garantire comfort, sicurezza e protezione ai propri bimbi: i prodotti per l’infanzia con fibra di bambù soddisfano queste esigenze.

Scopri ora il tuo ricavo
dalla lavorazione del bambù!

Scarica il piano di redditività
(con le quotazioni aggiornate)!

error: Il contenuto è protetto: tasto destro disabilitato